4 FRASI DA NON DIRE A UNA PERSONA DEPRESSA

La depressione rappresenta il male oscuro del nostro secolo. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stimato che nel 2020 la depressione diventerà la seconda patologia più diffusa al mondo dopo le malattie oncologiche. Si tratta di un disturbo invalidante, che rende difficile la vita di chi ne è affetto e che mette in difficoltà i familiari e gli amici che vogliono prendersi cura del proprio caro. La depressione, infatti, non è un semplice momento di tristezza, che può essere allontanato con un gesto di conforto o con qualche buona parola; la depressione è un qualcosa di molto più profondo e debilitante.

Guarire dalla depressione è possibile e il sostegno di parenti e amici costituisce un elemento estremamente prezioso per la riuscita di questo processo. Vediamo insieme quali sono le peculiarità di questa malattia e cosa è meglio evitare di dire quando ci relazioniamo con una persona depressa.

Caratteristiche della depressione

La depressione è un disturbo dell’umore che tende a manifestarsi maggiormente nelle donne rispetto agli uomini, ma che può colpire chiunque, indipendentemente dall’età, dal sesso, dal livello di cultura e dallo status socio-economico.

Essere depressi significa guardare il mondo attraverso un paio di occhiali dalle lenti scure, che rendono tutto cupo e difficile da affrontare. Qualsiasi azione, anche la più semplice, come ad esempio alzarsi dal letto la mattina, si trasforma in un’impresa, che richiede un notevole sforzo. Chi è depresso si sente profondamente triste, in colpa e senza speranza; ha il senso di essere un fallito e di valere poco. Queste persone fanno fatica a pensare lucidamente, hanno difficoltà a rimanere concentrate su un compito. Chi soffre di depressione perde interesse e piacere nei confronti delle attività che un tempo apprezzava, si sente privo di energie, si stanca facilmente al punto che spesso riferisce che dormirebbe di continuo. A volte le persone depresse non riescono ad addormentarsi oppure si svegliano al mattino senza sentirsi riposate. Ci possono essere dei cambiamenti anche nelle abitudini alimentari: solitamente chi è depresso perde l’appetito e, non mangiando, dimagrisce; in alcuni casi però si assiste a un aumento del peso corporeo, perché la persona la persona comincia a mangiare di più e a utilizzare il cibo come uno strumento di conforto e di distrazione. Infine, nei casi più gravi, la depressione è accompagnata da ricorrenti pensieri di morte e di suicidio.

Cosa evitare di dire a una persona depressa

Relazionarsi con una persona che soffre di depressione non è semplice. Spesso quello che accade è che familiari e amici, mossi dalle più nobili intenzioni, nella speranza di aiutare il proprio caro, pronuncino delle frasi che, al posto di alleviare la sofferenza, non fanno altro che peggiorare la situazione.

Qui di seguito ti propongo 4 di questi frasi con la relativa spiegazione del perché vanno evitate in presenza di una persona depressa:

  1. Ricomincia a fare quello che hai sempre fatto!

Con un’affermazione di questo tipo è probabile che la persona depressa, oltre a sentirsi già triste, accentui ancora di più il senso di colpa che prova nei confronti delle persone che le stanno vicino, perché è ben consapevole di non riuscire più a fare quello che faceva un tempo.

  1. Trovati un altro lavoro.

Può essere che il lavoro, in quanto fonte di stress, sia stata la causa scatenante del disturbo, tuttavia non è opportuna incoraggiare una persona depressa a prendere una decisione importante come quella di trovare un nuovo impiego, perché si tratta di una scelta che richiede molte energie e una visione obiettiva della realtà, elementi questi che la persona depressa non possiede.

  1. Ma non vuoi stare meglio?

Questa domanda suggerisce l’idea che la persona depressa sia responsabile della sua malattia, come se in qualche modo potesse scegliere di sentirsi felice e non depressa. Purtroppo le cose non funzionano così, perché queste persone non scelgono di sentirsi tristi, lo sono e basta, e per questo pensano di non essere abbastanza forti e brave nel combattere contro il disturbo. Commenti negativi circa a loro responsabilità non fanno altro che peggiorare la situazione.

  1. Tutti hanno dei problemi, ci sono persone che stanno peggio di te, quindi reagisci!

Certamente nel mondo ci sono altre persone che hanno dei problemi, magari accompagnati anche da una situazione economica e familiare particolarmente difficile, ma questo non rende il dolore che la persona depressa prova meno profondo. Di fronte a una frase del genere la persona depressa rischia di sentirsi ancora di più una fallita e in colpa, perché il messaggio che le viene inviato è che non ha il diritto si sentirsi triste, dato che c’è chi ha dei problemi ben più gravi.

Dott.ssa Ilenia Merlin – Psicologa e psicoterapeuta

Per qualsiasi informazione o se desideri fissare un incontro, puoi utilizzare il modulo di contatto del mio sito web.

2018-11-23T18:23:05+00:00ottobre 27th, 2018|Consigli|